Contenuto Principale

Slow Food e la Comunità degli Apicoltori Nomadi di Tornareccio

Potrebbe essere uno dei più interessanti, nuovi preside di Slow Food 

Sabato 21 settembre ci sarà la sottoscrizione dell'accordo,come primo atto di grande rilievo della festa di Tornareccio Regina di Miele.

Alle ore 12.00 tutte le persone interessate a dare vita alla comunità, potranno sottoscrivere la domanda di adesione che sarà poi presentata ufficialmente a Slow Food International per l’approvazione. Una sottoscrizione,che sarà raccolta da Eliodoro D’Orazio, portavoce di Slow Food Abruzzo e Molise.

Negli anni Cinquanta, gli apicoltori di  Tornarecciani decisero di affrontare la sfida del Nomadismo,in altre regioni,ed alla ricerca di fioriture che permettessero loro di aumentare quantitativamente e qualitativamente la produzione di miele.

Una vicenda che sarà rivissuta anche da testimonianze di apicoltori come Dario ed Emilio Iacovanelli, sabato, e Romualdo Finocchio, domenica, che passeranno idealmente il testimone a nuove generazioni di produttori, e da una ricostruzione scenografica dei primi viaggi in piazza.

 

            

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se non vuoi acconsentire all'uso dei Cookies puoi uscire dal sito oppure disattivarli direttamente dal tuo browser, ma non avrai garanzia d'accesso a tutti i contenuti del sito. Per ulteriori informazioni, clicca sulla nostra pagina privacy policy.