Contenuto Principale

Fiera Nazionale dell'Agricoltura Lanciano:e sono 59

Ripartenza:è l’espressione più usata,da chi ha dovuto descrivere o esprimere un’opinione su questa edizione,che rappresenta l’ultimo miglio prima del giro di boa dei sessanta,traguardo che verrà raggiunto il prossimo anno.

Sappiamo quello che è accaduto a Lanciano,così come in ogni altra città del mondo,dove si svolgono eventi che dalla diffusione del virus maligno sono stati fermati. Da quei momenti,tra lockdown,più o meno rigorosi,ai colori che hanno definito il grado di diffusione dei contagi,è iniziata la lunga attesa nella quale veniva coltivata la speranza di poter ricominciare.
Ora,quel momento sembra essere tornato e la fiera dell’Agricoltura di Lanciano può contare su tanti espositori,che hanno accettato di essere parte di questa grande avventura.
Si sono dovute osservare molte precauzioni,e tra queste il dover rinunciare ad alcuni spazi al coperto.
Anche i controlli per l’accesso dei visitatori sono stati curati con molta cautela,con la verifica dei green pass,la rilevazione della temperatura corporea,la disinfezione.
La Fiera è stata inaugurata venerdì 3 settembre,per concludersi domenica 5.

Foto – Avv. Franco Ferrante Presidente Lanciano Fiera

La scommessa del Presidente, crediamo sia soprattutto quella di mandare un forte segnale di ottimismo,che possa “contagiare” positivamente tutti i protagonisti;dunque agricoltori e allevatori su tutti e le associazioni di categoria,che certamente hanno bisogno di un vigoroso incoraggiamento.
All’inaugurazione,c’erano rappresentanti istituzionali d’ogni livello,dal parlamento all’amministrazione comunale.

L’ Assessore Regionale all’Agricoltura ,Emanuele Imprudente ( Vice Presidente della Giunta) nel suo intervento ha voluto proprio mettere in evidenza questo aspetto di buona volontà e coraggio,che va riconosciuto agli organizzatori:“Di più,ora non potevamo pretendere”

Foto – Emanuele Imprudente – Vice Presidente Regione Abruzzo

Come Agricoltura Oggi,invece,con l’Assessore abbiamo voluto affrontare il tema del ruolo che la Fiera dovrebbe svolgere nella nostra regione.
La Fiera di Lanciano,infatti,per decisione del Consiglio Regionale,ormai molti anni fa,è stata certificata quale Polo Fieristico Regionale,ma (di fatto) questo ruolo non è mai diventato operativo. Accadrà?

Il Vice Presidente della Giunta ha concordato con questa nostra considerazione,evidenziando come “Si debba avere la capacità di fare rete,coinvolgendo le istituzioni e i protagonisti del mondo agricolo;organizzare convegni ed eventi collaterali che abbiano grande rilevanza,ma bisogna anche non lasciarsi condizionare da un campanilismo,che in Abruzzo non è cosa di poco conto”.

Tuttavia,ha ribadito Emanuele Imprudente,da “abruzzese puro” non posso che essere orgoglioso e felice di quanto siamo riusciti a fare per questo coinvolgente evento che, ricordiamo ancora, è a un solo passo dal prestigioso traguardo della sessantesima edizione ,che la pone tra quelli di maggior prestigio nazionale.

Rosario Natale

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se non vuoi acconsentire all'uso dei Cookies puoi uscire dal sito oppure disattivarli direttamente dal tuo browser, ma non avrai garanzia d'accesso a tutti i contenuti del sito. Per ulteriori informazioni, clicca sulla nostra pagina privacy policy.