Contenuto Principale

Guardiagrele e le Stelle dal Borgo

Secondo appuntamento con Le Stelle dal Borgo,iniziativa promossa dal blog Tra Scienza e Coscienza,e inserita nel calendario della Mostra dell'Artigianato Artistico di Guardiagrele,edizione 47.

Sabato 12 agosto,alle 18.00,incontro con la dr.ssa Francesca Altieri,ricercstrice dell'Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali,di Roma,sul tema "Terra chiama Marte"

Un incontro nel quale sono state descritte le tante missioni,che hanno portato satelliti sulla superificie del Pianeta Rosso,facendo conoscere,sempre più,le sue caratteristiche. 
Tutto cominciò,con le osservazioni del prof. Giovanni Schiapparelli,scienziato che lle sue appassionate,attente osservazioni al telescopio,osservo quelli,che definì i canali di Martemche si rivelarono,invece,un'illusione.

Su questa conferenza,proporremo un' intervista,gentilmente concessa dalla dr.ssa Altieri,originaria di San Salvo,che parlato delle caratteristiche della superficie,della composizione dell'atmosfera,della presenza di segni evidenti della presenza di acqua. Questo aspetto sarà poi approfondito nella missione successiva,sulla quale sta lavorando l'Agenzia Spaziale Europea,come sempre con un grande contributo dei nostri scienziati.
Ancora lontano,il tempo per una missione,che porti l'uomo sulla supericie di Marte,che comunque mostra d'essere il pianeta più affine alle nostre esigenze di vita. Il problema,ha detto la dr.ssa Francesca Altieri,è che è possibile inviare una nave spaziale su Marte,ma non è ancora possibile farla rientrare.

In verità,ha detto,alcuni privati stanno lavorando su un progetto,in cui volontari si stanno candidando per essere scelti,per costituire un equipaggio,che dia vita ad una missione incredibile,quindi con grande determinazione,consapevoli  restare per tutta la vita sul Pianeta,che tanto ha conquistato e,continua ancora a catturare la nostra attenzione,curiosità scientifica,e fantasia.

La Missione è stata denominata Mars One,e potrebbe farne parte anche un italiano,se alla fine della selezione,iniziata nel 2012 - 2013,potrà avere certezza di far parte del gruppo misto,50 donne,50 uomini,protagonisti della straordinaria avventrura,che potrebbe essere annoverata tra quelle immaginate da grandi scrittori,come Jules Verne. Mars One dovrebbe partire nel 2025,ma è una data,cne potrebbe essere ancora posticipata.

Dovrebbe essere la prima colonia su Marte,riferimento per ulteriori conquiste scientifiche e tecnologiche. Pietro Aliprandi,il candidato marziano tricolore,è anzi convinto che già lo studio del progetto Mars One potrebbe aver stimolato scienziati e tencici,nel cercare di abbreviare i tempi,per trovare soiluzioni,che potrebbero consentire anche il ritorno sulla Terra.

Tornando a Le Stelle dal Bogo di Guardiagrele,ricordiamo che il 21 luglìo,c'è stata la prima conferenza  Borgo,sempre nel cinema teatro Garden,ed è stata dedicata alla missione Rosetta,la navetta sonda, con tanta sofisticata strumentazione,a bordo,che ha in anni di lavoro intenso e senza soluzione di continuità,si è posata sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Missione,iniziata nel 2004 e conclusasi nel settembre del 2016.

Una conferenza di grande appeal,alla quale ha partecipato un grande esperto mondiale,il prof. Fabrizio Capaccioni,direttore dell'Istituto d'Astrofisica e Planetologia Spaziali di Roma,che è stato anche responsabile scientifico dello strumento Virtis,a bordo della sonda Rosetta.

Promossa dall'Agenzia Spaziale Europea,Rosetta  è riuscita a trasmettere dati di grande utilità,per arricchire le conoscenza sulla consistenza dei Pianeti. Anche in questo caso,dati formidabili,ultili a comprendere comìè fatto e come ha avuto origine il nostro sistema solare,e gli altri.
Oltre a polveri e minerali,rilevata la presenza di Aminoacidi,quindi materiaĺe organico.

Cliccando sul link evidenziato,potrete seguire l'intervista al prof. Fabrizio Capaccioni!

Stelle dal Borgo si concluderà il 25 agosto e prevede anche osservszoioni con telescopio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se non vuoi acconsentire all'uso dei Cookies puoi uscire dal sito oppure disattivarli direttamente dal tuo browser, ma non avrai garanzia d'accesso a tutti i contenuti del sito. Per ulteriori informazioni, clicca sulla nostra pagina privacy policy.