Contenuto Principale

Pescara - sgombero sotto il ponte Flaiano!

"Le  persone trovate sono state invitate ad affidarsi alle strutture preposte all'accoglienza, dove possono essere meglio seguite e avere un tetto sicuro in alternativa ai bivacchi”.

La notizia è vecchia di due giorni,ma non importa. E' argomento molto delicato,perché in situazioni come questa,si deve cercare di coniugare le esigenze della collettività,ma anche il disagio,che vivono tante famiglie,o persone sole,magari anche minorenni.

 
Il degrado della città disturba e giustamente la Polizia Municipale è costretta ad intervenire,anche perché al degrado,in cui vivono i senzatetto di Pescara,si aggiungono anche situazioni di reale pericolo,come quelle che hanno verificato il Comandante Maggitti,con i suoi agenti,intervenuti in area fiume,in quello,che viene descritto,come "accampamento sotto i piloni dell'asse attrezzato, nei pressi del Ponte Flaiano... "in spazi dove peraltro è anche rischioso accamparsi, a causa proprio della vicinanza all'alveo e visto che stiamo andando verso la stagione invernale"
 
E' quanto ha dichiarato l'Assessore Gianni Teodoro,che dev'essere rimasto molto colpito da quanto verificato in quella " sorta di galleria fra il letto del fiume e l'area golenale,dove c'erano materassi, suppellettili,tavoli,sedie,e persino contenitori utilizzati a mo' di armadio".
 
 
Sono molte le operazioni anti degrado,condotte dal Comune di Pescara,con la Polizia Municipale e l'assistenza di Attiva,per per la bonifica dei luoghi e lo smaltimento dei materiali trovati.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se non vuoi acconsentire all'uso dei Cookies puoi uscire dal sito oppure disattivarli direttamente dal tuo browser, ma non avrai garanzia d'accesso a tutti i contenuti del sito. Per ulteriori informazioni, clicca sulla nostra pagina privacy policy.