Contenuto Principale

Reddito di Cittadinanza:per molti,già c'è!

 
Qualcuno l'aveva bollata,come falsa notizia,ma questa nota stampa conferma che il numero di richieste di Reddito di Cittadinanza,al Sud è considerevole,ed è una realtà:sta accadendo!
 
Senza sconfinare in considerazioni politiche,restando in cronaca,è vero che ci sono tanti  cittadini,che si stanno recando in uffici,come i centri di assistenza fiscale,per richiedere il reddito di cittadinanza.

La segnalazione del CAF dell'UNSIC (Unione Nazionale Sindacale Imprenditori e Coltivatori),riguarda Bari,Napoli,Palermo,in particolare,ma spiegano che sono interessate anche altre città.
Scrive UNSIC:"a Palermo, dove i numeri dei cittadini richiedenti informazioni sono stati più rilevanti, gli operatori sono stati costretti ad affiggere un cartello, scritto anche in lingua araba, spiegando l'inesistenza di una tale pratica. “Alcune persone si sono presentate addirittura con un finto modulo per tale richiesta e non sappiamo chi l'abbia messo in giro – spiega Totò Barone, responsabile del Caf.
 
Per il Presidente UNSIC,Mammone,c'è il problema di informazioni fuorvianti e di richieste a volte paradossali,che sono continue.

 “Un caso abbastanza frequente in questi giorni è la richiesta di un bonus da 1.900 euro per single e vedovi – spiega ancora Mamone. “Tutto deriverebbe dalla promessa di un aumento dell'Anf, cioè dell'assegno per il nucleo familiare di 142 euro al mese. Qualcuno ha fatto i calcoli e si presentano ai Caf già con la richiesta annuale”. Un altro caso che segnalano dai Caf dell'Unsic, e che ha interessato tutto il 2017, è quello dell'Ape volontaria. “Annunciata a fine 2016, in realtà,solo da un mese,è possibile  richiedere il certificato del diritto. Eppure è da oltre un anno che fiumi di persone pretendono di presentare le domande presso le nostre sedi”.

UNSIC propone anche delle valutazioni del fenomeno,con aspettative sovrastimate dai cittadini,mettendo in discussione la possibilità che il reddito di cittadinanza sia realistico,ma è del tutto evidente che tanti italiani stanno vivendo tanti disagi e sono in condizioni di grande bisogno, ed è questo il compito che le istituzioni dovranno svolgere:riportare tanti italiani,a condizioni di vita,dignitose!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se non vuoi acconsentire all'uso dei Cookies puoi uscire dal sito oppure disattivarli direttamente dal tuo browser, ma non avrai garanzia d'accesso a tutti i contenuti del sito. Per ulteriori informazioni, clicca sulla nostra pagina privacy policy.