Contenuto Principale

Concerti per Mandolino - sinfonie di Arnold Schönberg

Carlo Aonzo - Musicista - Mandolino

Due Concerti,venerdì 18 maggio a Lucca, presso l'Auditorium del Suffragio, e il 19 maggio a La Spezia, nella Sala Dante. Lucca e La Spezia non a caso, vantando queste due città italiane un’antica e consolidata tradizione del mandolino,che sta vivendo un momento di grande attenzione artistica,ed è particolarmente apprezzato,proprio negli Stati Uniti.

 

I due appuntamenti concludono un percorso,iniziato lo scorso anno,in USA,per iniziativa della Truman State University (Missouri), il Conservatorio spezzino "G. Puccini" e l'Istituto Superiore di Studi Musicali "L. Boccherini" di Lucca,per la realizzazione di una serie di concerti dedicati al celebre compositore viennese

A Lucca e La Spezia,saranno eseguite  la Serenata op. 24 e la Kammersymphonie n.1 in Mi maggiore op. 9 di Arnold Schönberg ( foto 2 - Vienna,1874 - Los Angeles,1951)

La Serenata op.24 venne eseguita,per la prima volta, a Donauschingen, nel 1924 sotto la direzione del suo stesso autore.
L'opera contempla una significativa presenza del mandolino, che insieme alla chitarra era parte centrale dell’organico della Serenata classica.
Allora il mandolino fu affidato ad una donna: Fanny Slezak, oggi a Carlo Aonzo ( foto 1), musicista eclettico e portavoce italiano dell’arte di questo strumento nel mondo.

Arnold Schönberg - Compositore

Gli altri componenti dell'orchestra sono Mirco De Mattei e Paquito Chiti (corno), Luca Bianchi (clarinetto) Niccolò Sergi (fagotto) Ignazio Alayza (viola) Marco Benucci (Baritono) Alberto Grisafi (oboe) Maria Marcalli (clarinetto piccolo) Vittorio Fioramonti (contrabbasso) Aurora Orsini (chitarra) e per la Truman State University: Donald Rabin, Elaine Aubuchon, Meranda Dooley, Adam Barker e Brian Kubin.

A dirigere le due esecuzioni, sarà il Maestro Sam McClure.

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se non vuoi acconsentire all'uso dei Cookies puoi uscire dal sito oppure disattivarli direttamente dal tuo browser, ma non avrai garanzia d'accesso a tutti i contenuti del sito. Per ulteriori informazioni, clicca sulla nostra pagina privacy policy.