Contenuto Principale

Premio Letterario Nazionale “Raffaele Pellicciotta” a Perano


L’appuntamento con il Premio Letterario Nazionale “Raffaele Pellicciotta” si ripeterà anche quest’anno a Perano l’11 agosto p.v. nella storica e suggestiva Piazza Umberto 1°, di fronte al Palazzo del Comune un tempo chiamato “Casone”, costruito in epoca anteriore al 1700, e nel passato proprietà dei Padri Filippini dell’Abbadia di Fossacesia che vi dimoravano quando vi si recavano per riscuotere i tributi.

Il concorso, sponsorizzato dal Comune di Perano con i patrocini della Regione Abruzzo e della Provincia di Chieti, è dedicato alla memoria del medico umanista studioso dell’identità storica, linguistica e sociale del popolo della Val di Sangro.
Il Comitato organizzatore è così composto: Presidente Onorario Avv. Gianni Bellisario Sindaco di Perano, Presidente Maria Pellicciotta, Segretario Yuri Moretti, Direttore Artistico Luigi Baldacci, Consulente Artistico Alberto Baldacci, Consulente Informatico Elena Pellicciotta, Collaboratore letterario Antonio Di Santo, Collaboratrice letteraria Arianna D’Alonzo.
Il Premio è nazionale e si articola in 4 sezioni adulti e giovani: Racconto – Poesia – Poesia Dialettale – Fiaba, aperte a tutti purché le opere presentate siano inedite. Il tema previsto quest’anno è: “Sora acqua, utile, umile, preziosa e casta”, concetto profondamente simbolizzato dal dipinto dell’artista Luigi Baldacci “Donna con brocca”, intensamente evocativo di simboliche immagini pittoriche e riflessioni interiori.
La Giuria che ha valutato gli elaborati pervenuti da ogni regione d’Italia è presieduta dal Preside Prof. Mario Gaetano, componenti Ingegnere Igor Baldacci, Prof.ssa Francesca Calvi, Archeologo Prof. Tomaso Di Fraia, Maestra Filomena Di Virgilio, Egittologa Prof. Gianna Giannesi, Scrittrice e Attrice Prof. Franca Minnucci, Architetto Claudia Teodori, Prof.ssa Elena Pasquini, Dott.ssa Avv. Floranna Vendola, Scrittrice e Giornalista Prof. Daniela Quieti.
Su proposta del Comitato Organizzativo, l’Amministrazione Comunale ha deliberato l’istituzione di un riconoscimento al personaggio abruzzese che si è distinto con il suo operato.
Questa edizione ha proposto la scrittrice Dott.ssa Donatella Di Pietrantonio per il suo contributo umano e letterario. Le opere vincitrici saranno brillantemente declamate come ogni anno dall’attrice Franca Minnucci.
Ai vincitori del concorso verranno consegnate una targa e una pergamena a testimonianza del risultato raggiunto. È poi previsto un premio speciale per la scuola che ha partecipato con un maggior numero di studenti.
La Giuria premierà il miglior lavoro di un autore, in età compresa tra gli 8 e i 18 anni, con una borsa di studio di duecentocinquanta euro.
Al termine della cerimonia ci sarà una degustazione dei piatti della tradizione abruzzese per tutti i presenti alla manifestazione.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se non vuoi acconsentire all'uso dei Cookies puoi uscire dal sito oppure disattivarli direttamente dal tuo browser, ma non avrai garanzia d'accesso a tutti i contenuti del sito. Per ulteriori informazioni, clicca sulla nostra pagina privacy policy.