Contenuto Principale

Pescara e il suo futuro!

 

Pescara,quella che è,o quella che potrebbe diventare,con l'unione dei comuni vicini,dovrebbe riflettere sul proprio futuro.
 

Mettendo da parte le nostalgie del passato,e il rimorso,per gli errori commessi,chi dichiara di amarla e rispettarla,dovrebbe impegnarsi,per ridisegnare la Città,con una proiezione di almeno trentanni:dalla sostenibile gestione del suolo,ad una mobilità agile e non impattante,con una relazione trasporto pubblico privato,oculata e interattiva;alla gestione dei servizi per il cittadino,che sia etica e di semplice fruizione.

E' un compito,che coinvolge tutti,come cittadini,e come categorie. 
Una Città,grande,ma non per estensione e popolazione,ma come modello di civiltà!

Pescara può,perché Città,forse,dalle mille contraddizioni,ma capace,sempre,di rigenerarsi,stupire e conquistare!

Pasquale Tritapepe

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se non vuoi acconsentire all'uso dei Cookies puoi uscire dal sito oppure disattivarli direttamente dal tuo browser, ma non avrai garanzia d'accesso a tutti i contenuti del sito. Per ulteriori informazioni, clicca sulla nostra pagina privacy policy.