Contenuto Principale

Progetto Resto al Sud - Finanziamenti!

Notizia Utile! Pubblichiamo questo documento con l'auspicio,che possa tradursi in concreta opportunità,per chi ha intenzione di non abbandonare la propria terra ed investire in una iniziativa imprenditoriale. 

Le domande di accesso ai finanziamenti direttamente al sito INVITALIA,che è il soggetto gestore della misura per conto della Presidenza del Consiglio dei ministri.

Spetterà ad Invitalia valutare i progetti,entro  60 giorni. 

Le domande possono essere inviate dalle ore 12.00 del 15 gennaio 2018esclusivamente online, attraverso la piattaforma web di Invitalia.

E’ necessario registrarsi  sulla piattaforma dedicata, disporre di una firma digitale e di un indirizzo di posta certificata (PEC).

La domanda è costituita dal progetto imprenditoriale da compilare on line e dalla documentazione da  allegare, secondo la modulistica presente sul sito.

Le domande verrano valutate in ordine cronologico di arrivo entro 60 giorni dalla data di presentazione.

Gli aggiornamenti e i dettagli sulle modalità per richiedere il finanziamento saranno disponibili su questo sito. E’ possibile richiedere un servizio di consulenza ed assistenza per la predisposizione del progetto imprenditoriale ad uno dei soggetti accreditati.

Le attività finanziabili sono relative alla produzione di beni nei settori dell’artigianato e dell’industria della pesca, dell'acquacoltura e dei servizi.

Non sono finanziabili le attività libero professionali e commerciali, ad eccezione della vendita dei beni prodotti nell’attività d’impresa.

Col bonus Resto al Sud possono essere riconosciuti sino a 50 mila euro per singolo richiedente, di cui una quota a fondo perduto del 35% e il restante 65 attraverso un prestito a tasso zero da restituire in 8 anni. 

Se l’impresa deve essere costituita in forma di società, l’importo di 50 mila euro si riferisce al singolo socio e possono essere richiesti sino a 200 mila euro.

A tale riguardo con delibera CIPE del 20 agosto u.s. sono state destinate importanti risorse a fronte dell’investimento complessivo di euro 1.250.000,00 per il periodo 2018/2025 , di cui, parlando delle prime annualità, 36 milioni per il 2017, 280 milioni per il 2018 e 462 milioni per il 2019.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se non vuoi acconsentire all'uso dei Cookies puoi uscire dal sito oppure disattivarli direttamente dal tuo browser, ma non avrai garanzia d'accesso a tutti i contenuti del sito. Per ulteriori informazioni, clicca sulla nostra pagina privacy policy.